Conseguire una certificazione IFS packaging /PACsecure significa adottare un sistema di controllo unificato di sistemi di qualità e sicurezza.

Lo Standard è stato sviluppato dal Packaging Consortium in Canada, dal Canadian Food Inspection Agency e dai rappresentanti dell’industria ed è applicabile ai produttori di tutti i tipi di materiali di imballaggio primario e secondario (Materiali flessibili, Plastica rigida, Carta, Metallo, Vetro, Materiali di altra natura).

Gli scopi dell’IFS PACsecure sono:

  • Fornire sicurezza e qualità per i materiali di imballaggio
  • Stabilire uno standard comune con un sistema di valutazione uniforme
  • Lavorare con enti di certificazione accreditati ed indipendenti e auditor qualificati per audit IFS PACsecure
  • Assicurare trasparenza e uguaglianza attraverso l’intera filiera di fornitura
  • Ridurre i costi e i tempi sia per i fornitori sia per i retailer

Ognuno di questi aspetti va affrontato ed implementato.

PI.GA. Service sas di Pironi Serena & c. offre la propria consulenza per supportare l’organizzazione in ognuno dei punti fino al conseguimento della certificazione IFS packaging ed al successivo rinnovo, nel modo più semplice, rapido e corretto possibile.

Prepararsi alla certificazione implica impegno di risorse umane, economiche, formazione ed attività di verifica ed ispezione, nonché attività di auditing presso i fornitori e in seno l’attività.

Non riguarda solo la produzione, ma anche tutte le funzioni correlate, dagli acquisiti alla logistica.

PI.GA. Service sostiene l’azienda in ogni fase di questo processo, cercando di guidare le risorse per ottenere questo obiettivo comune, che poi va mantenuto e migliorato negli anni successivi.

Per i clienti la certificazione è sinonimo di sicurezza e di affidibalità.

Lo standard IFS PACsecure appartiene alla categoria delle certificazioni volontarie, ma sta via via diventando sempre più fondamentale in quanto richiesta dai clienti. Gli standard IFS rispondono infatti ai criteri stabiliti dalla Global Food Safety Initiative (GFSI) – The Food Business Forum, al fine di ridurre i rischi di sicurezza alimentare.

Questo standard fa parte delle certificazioni volontarie ed è in versione 1.